Autore:  Francesco Giorgino

Editore: LUISS University Press (2019), pag.199, Euro 18,00

 

La politica sta diventando sempre più comunicazione e marketing. Dagli Stati Uniti all’Italia si sta consolidando un nuovo modo di conquistare e gestire il consenso elettorale. E, dunque, di far politica. Nell’era del populismo e del sovranismo, nell’era del primato dei  dati e dei social network, a contare è più la rappresentazione nella sfera pubblica mediata che la rappresentanza. Ibridazione di format, mediatizzazione e personalizzazione, sondaggi, responsività rispetto alle decisioni assunte, ma anche alle intenzioni annunciate dagli attori del sistema politico. Sono tanti gli strumenti a disposizione di chi, detenendo il potere, ha come priorità del proprio agire comunicativo l’aumento del livello di engagement dei cittadini. All’overload informativo degli ultimi decenni si è associato un significativo cambio d’intonazione che ha trasformato la comunicazione politica da forma in sostanza, avvicinandola sempre più al content marketing.

Per riannodare le fila del ragionamento seguito, nelle conclusioni Francesco Giorgino scrive che è partito dalla necessità d’interpretare le traiettorie evolutive della politica nella seconda modernità, per poi analizzare le modalità attraverso le quali sono stati definiti nel tempo i nuovi modelli di comunicazione, di marketing e di storytelling. Il focus specifico sull’Italia ai tempi del sovranismo ha potuto sfruttare appieno la segnalazione dei principali vantaggi dovuti ai molti tentativi di ibridazione e interconnessione sistemica in corso, ma anche degli elementi di maggiore criticità.

Il libro è diviso in quattro parti: La politica nell’era digitale, I nuovi modelli di comunicazione, Marketing e storytelling, L’Italia sovranista e populista. La prefazione è di Giovanni Orsina.

Francesco Giorgino caporedattore e conduttore del TG1 (edizione delle 20.00) è professore di Brand Storytelling nel Corso di Laurea magistrale in Marketing e di Newsmaking presso il Dipartimento di Scienze Politiche della Luiss Guido Carli. Insegna Giornalismo radiotelevisivo presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale della Sapienza (Roma) e Comunicazione, giornalismo e marketing politico all’Università di Bari. Ha scritto numerosi saggi su temi politici e di Sociologia della comunicazione.