“Al di là della decisione che il Consiglio di Disciplina della Campania presieduto da Maurizio Romano nella sua autonomia dovrà prendere in merito alle parole usate dal vicepremier Di Maio sui giornalisti per commentare l’assoluzione di Virginia Raggi, ho apprezzato quanto evidenziato dall’avv. Maurizio Lojacono per conto del suo assistito, in particolare nella parte in cui ha sottolineato che il giornalista pubblicista Luigi Di Maio, impegnato a Strasburgo, non voleva che si equivocasse sulla sua richiesta di rinvio ed ha deciso di investire il suo legale dell’incarico ‘per mostrare deferenza e rispetto al Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti’. A questo punto ritengo che siano sopravvenute le condizioni per un incontro tra il Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti e il vicepremier.”

Lo dichiara il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna in merito alle affermazioni del legale del vicepremier Luigi Di Maio al Consiglio di Disciplina della Campania