Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Primo piano

16/09/2008

I diritti dei cittadini e i segreti di indagine

I cittadini hanno il diritto di sapere che la ‘ndrangheta, la più agguerrita associazione criminale italiana, tenta di mettere le mani, con la complicità di alcuni politici, sugli appalti dell’Expo 2015?
La risposta appare scontata. Ed è affermativa. La procura della Repubblica di Busto Arsizio invece pensa di no e incrimina Fiorenza Sarzanini del Corriere della Sera e Guido Ruotolo della Stampa per aver rivelato il tentativo.
I giornalisti non sono i custodi del segreto delle indagini che spettano ad altri. Il dovere primo, essenziale, che i giornalisti hanno è nei confronti dei lettori e dei loro diritti. Sarzanini e Ruotolo lo hanno onorato.
 
 
 
12/09/2008

Perquisizioni L’Espresso: la solidarietà dell’Ordine nazionale dei giornalisti

Una perquisizione in redazione e nella casa dei colleghi giornalisti – prima ancora che al limite dell’intimidazione - è un atto poco rispettoso del lavoro di chi si impegna a informare. La solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti al settimanale L’Espresso è scontata e doverosa. In più – secondo il presidente Lorenzo Del Boca - è necessario esprimere le congratulazioni e i complimenti per un servizio efficace, documentato, completo che apre scenari di luce e di verità in questioni rimaste, per troppo tempo, ovattate.
11/09/2008

Intercettazioni: le osservazioni dell’Ordine nazionale alla Commissione Giustizia della Camera

A seguito dell’audizione informale avvenuta lo scorso 30 luglio, in cui la Commissione Giustizia ha ascoltato il parere dei vertici del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti sulle proposte di integrazione e modifica alla vigente disciplina in materia di intercettazioni telefoniche, il Consiglio, su invito del Presidente della Commissione Giustizia, avv. Giulia Bongiorno, ha presentato il 9 settembre scorso una nota contenente osservazioni critiche ai progetti di legge, predisposta con la collaborazione di giuristi ed esperti.
10/09/2008

Del Boca: si può scrivere di sport senza l’iscrizione all’Ussi

 “Dalla precisazione che la stessa Unione Stampa Sportiva propone per se stessa (“l’Ussi non è un’associazione privata ma un gruppo di specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa”) dovrebbe discendere come ovvia conseguenza l’impossibilità di considerare l’iscrizione all’Ussi come condizione indispensabile per entrare negli stadi.
Per nessun giornalista italiano è obbligatoria l’iscrizione al sindacato al fine di esercitare la professione. Certo, bene sarebbe se i colleghi realizzassero fra loro quella solidarietà che anche l’iscrizione al sindacato e ai gruppi di specializzazione evidenzia. Ma non può essere un obbligo dirimente.
04/09/2008

Del Boca: il regolamento della Lega Nazionale calcio va cambiato

Devono essere urgentemente modificati i regolamenti emanati dalla Lega Nazionale Calcio nello scorso mese di agosto, relativi all’accesso di fotografi alle competizioni ufficiali e all’esercizio dell’attività di cronaca radiofonica ed audiovisiva per la prossima stagione sportiva 2008/2009. Lo ha affermato Lorenzo Del Boca, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, ente pubblico competente per l’ordinamento della professione giornalistica.

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.048
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta