Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Primo piano

18/09/2017

Giancarlo Siani: festa in ricordo del giornalista ucciso dalla camorra

La sesta edizione di “Buon compleanno Giancà” sbarca anche a Roma. In occasione di quello che sarebbe stato il suo 58° compleanno, sarà organizzata domani 19 settembre una vera e propria festa in ricordo del giornalista ucciso dalla camorra Giancarlo Siani. Gli Studenti Napoletani Contro la camorra ed AGISCO organizzeranno in contemporanea a Napoli e Roma due eventi aperti alla cittadinanza in due luoghi simbolo: a Roma l’appuntamento è alle 16.30 nella Sala del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti di Via Sommacampagna 19, a pochi passi dalla Stazione di Roma Termini; a Napoli, stesso orario, il consueto appuntamento è davanti alla redazione de “Il Mattino”, subito fuori la Galleria Vittoria.  
14/09/2017

"Caso Specchia", OdG condanna la spettacolarizzazione del dolore

L'Ordine nazionale dei Giornalisti invita tutti i colleghi a rispettare i doveri deontologici che purtroppo talvolta vengono calpestati in nome del diritto di cronaca. L'ultimo "caso" che riguarda la trasmissione Rai "Chi l'ha visto" è il classico esempio da non seguire. Il naturale coinvolgimento emotivo non deve violare i principi deontologici, soprattutto quando - come a Specchia - le vicende riguardano persone minorenni.
 
08/09/2017

Attacco hacker al sito di "Libero": la solidarietà dell'Ordine nazionale dei Giornalisti

L'Ordine nazionale dei Giornalisti esprime solidarietà ai colleghi di "Libero", la cui testata online ha subito un attacco hacker ed è offline.
L'Ordine auspica che le indagini, già avviate dalla Polizia postale anche sulla base di una rivendicazione, riescano ad identificare i responsabili di questo atto grave e preoccupante che minaccia la libertà di stampa e di opinione.
06/09/2017

Bimba uccisa dalla malaria: ODG e FNSI contro i titoli che violano la deontologia

I titoli di prima pagine di Libero e de Il Tempo sulla tragica morte per malaria della bimba trentina rievocano certa “caccia all’untore” di manzoniana memoria e non fanno certo onore alla nostra professione di giornalisti. Il ricorso a titoli sensazionalistici e privi di riscontri oggettivi nei confronti di persone straniere, oltre a minare la credibilità dell'informazione, viola il testo unico dei doveri del giornalisti, in particolare in materia di diffusione di notizie sanitarie, ingenerando nell'opinione pubblica timori infondati.
03/09/2017

Minacce ai giornalisti di "Settegiorni", OdG: intimidazioni dai contorni fin troppo chiari

L'Ordine nazionale dei Giornalisti esprime solidarietà ai colleghi del settimanale "Settegiorni" di Rho, in provincia di Milano. È la terza volta infatti che in pochi mesi la redazione del giornale subisce atti vandalici da parte di ignoti che dopo essere entrati e avere devastato gli uffici hanno scritto insulti e minacce rivolte ai giornalisti.