Autore:
Guido Gili, Giovanni Maddalena

Editore:
Marietti (2017), pag.116, Euro 12,00

Eletta parola dell’anno 2016 dall’Oxford Dictionary, la post-verità è entrata ormai nel linguaggio giornalistico e nel parlare comune. In un incalzante percorso attraverso concetti filosofici, teorie sociologiche, strategie comunicative e originali interpretazioni di eventi e processi sociali dall’inizio del Novecento fino ad oggi – dal sorgere dei mass media ai social network – questo saggio è una guida per chi vuole capire che cosa sta succedendo nella società e nella cultura occidentale.
Guido Gili insegna Sociologi della comunicazione e dei media nell’Università del Molise. I suoi studi hanno contribuito all’approfondimento di temi come la credibilità, la manipolazione, l’ecologia della comunicazione, la violenza dei media, le dinamiche dell’opinione pubblica. Tra i suoi lavori più recenti: “Comunicazione, cultura, società. L’approccio sociologico alla relazione comunicativa” (con F. Colombo, 2012).
Giovanni Maddalena insegna Filosofia della comunicazione e del linguaggio nell’Università del Molise. È membro del Comitato scientifico internazionale dell’École Normale Supérieure di Parigi.  Ha curato l’edizione italiana di Owen Barfield: “Salvare le apparenze. Uno studio sull’idolatria” (2010).