Autore: Mauro De Vincentiis
Editore: Centro di Documentazione Giornalistica (2018), pag. 192, Euro 12,00, II edizione

Sconvolgimenti naturali o incidenti gravi che coinvolgono molteplici soggetti sono notizie importanti e da dare con adeguata tempestività, ma sono anche informazioni da maneggiare con cura per l’impatto che possono avere sulle comunità  di cittadini.
Mauro De Vincentiis consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti non é solo il curatore di questo spazio, per una volta sostituito da chi rappresenta il Cnog. È  anche un grande esperto di una questione così complessa come quella che riguarda il “comunicare l’emergenza”. Questo il titolo del libro di cui il centro di documentazione giornalistica, diretto con grande dedizione da Max Lanzi, edita la seconda edizione (pagg.192).
Un’ emergenza è la classica brutta notizia, che determina reazioni contemporaneamente in più soggetti. Con un linguaggio semplice De Vincentiis  detta le regole del caso. Crisi da gestire dopo eventi già esauriti o fenomeni ancora in corso.
Il primo “comandamento” è “far girare le informazioni correttamente al momento giusto”. Il rispetto della verità tassativamente prescritto dalla nostra legge professionale coniugato con le cautele per evitare dannosi allarmi sociali.
Un “dizionario”, che costituisce appendice, conferisce ancor di più al libro il carattere di bussola per il comunicatore dell’emergenza. Alcune interviste a protagonisti di questo tipo di gestione delle notizie garantisce opportuna pluralità dei punti di vista sul delicato tema.
Un manuale da leggere e conservare. ( C.V.)