La storia e il futuro del giornalismo si sono incrociati nella Sala Ocera del Consiglio nazionale dell’Ordine.  Di fronte  Romano Michieli (nella foto secondo da sinistra),  il calligrafo che sin dall’istituzione dell’Ordine ha vergato i diplomi con i nomi  dei giornalisti promossi all’esame di idoneità professionale, e  Francesca Muccio (nella foto prima da sinistra), giovane giornalista pubblicista che ha donato alla biblioteca del Consiglio nazionale la sua tesi di laurea.  Intitolata “Il segreto professionale nel giornalismo d’inchiesta: recenti orientamenti di dottrina e giurisprudenza” la tesi è stata discussa presso il Dipartimento di Giurisprudenza, cattedra di Metodologia della Scienza Giuridica dell’Università Luiss. Relatore il professor Antonio Punzi. Il Consiglio nazionale, a sua volta, ha donato alla neo laureata alcuni libri sulla professione giornalistica