Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

L’Ordine nazionale dei Giornalisti stigmatizza l’ultima farsa di Rimini

24/09/2017
Dopo l’ultimo show, l’Ordine nazionale dei Giornalisti esorta Beppe Grillo a riprendere la carriera che ha abbandonato: quella di comico. 
Lo spettacolo di quart’ordine andato in scena a Rimini con l’ex cabarettista impegnato a donare banconote false ai giornalisti con i militanti che li insultavano è la triste rappresentazione di una realtà falsata dalla propaganda e dalla provocazione.
Beppe Grillo facendo parte di quella corrente di pensiero che odia i ricchi ma ama i soldi, non riesce a capire che chi scrive deve seguire codici etici e deontologici, parole che probabilmente non fanno parte del suo bagaglio lessicale e morale. 
L’Ordine nazionale dei Giornalisti nello stigmatizzare il comportamento dell’ex comico, ricorda che libertà di opinione non significa diritto all’offesa e all’insulto ma pluralismo nel rispetto delle persone e dei ruoli.
 

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.084
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale