Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Lite temeraria: il Tribunale di Milano risarcisce i giornalisti

24/03/2015
Con sentenza del 28.02.2015 il Tribunale di Milano ha condannato la SGS Italia Spa al risarcimento dei danni per lite temeraria (art. 96, 3° comma,  c.p.c.), a favore del giornalista Paolo Carta, del direttore responsabile Paolo Figus e della società editoriale Unione Sarda. Secondo il Tribunale il giornalista ha correttamente riferito in un articolo gli esiti di un’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Lanusei, dando conto che si trattava di indagini e quindi di ipotesi accusatorie, aggiungendo solo una coloritura (es. “scatole cinesi” e “interessi”) propria del linguaggio giornalistico che nulla ha aggiunto nella sostanza a quanto contenuto negli atti di indagine.
Nei confronti dei giornalisti la SGS aveva avviato un’azione di risarcimento danni non patrimoniali, quantificati in 500 mila euro, a seguito della pubblicazione dell’articolo esaminato in giudizio e indicato come diffamatorio e costituente abuso del diritto di cronaca.
Per il giudice milanese, invece, la SGS ha voluto intraprendere il giudizio civile nella piena consapevolezza del proprio torto, sostenendo argomentazioni del tutto pretestuose. Il risarcimento è stato fissato in 18 mila euro, pari al doppio delle spese legali sostenute dalle parti convenute.
 
Tribunale civile di Milano, sentenza del 28.02.2015

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.050
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta