Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Tribunale di Roma: l'autonomia nell’attività svolta da un montatore radiotelevisivo non è compatibile con il praticantato giornalistico

08/06/2011
Il Tribunale di Roma, con sent. 5717/2011, ha respinto il reclamo presentato da M.S., montatore radiotelevisivo, avverso la decisione del Consiglio Nazionale che, confermando la decisione del Consiglio Regionale di prima istanza, respingeva la sua richiesta di iscrizione nel Registro dei praticanti.
Lo svolgimento dell'attività di montatore, anche se si concreta non nel mero assemblaggio ma nella libertà di scelta di immagini e foto, con autonomia decisionale e operativa per l'integrazione del testo della notizia e con espressione originale di pensiero, non è qualificabile come praticantato giornalistico.
Il praticantato, nella sua accezione di apprendistato o di addestramento professionale, deve svolgersi sotto la guida di giornalisti che impartiscono quegli insegnamenti necessari per l'acquisizione delle nozioni indispensabili per poter, poi, sostenere l'esame di abilitazione professionale.
La nozione di praticantato è, quindi, incompatibile con l'autonomia che caratterizza l'attività del reclamante.
 

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.046
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta