Nelle carte deontologiche dei giornalismo vi è il massimo dell’attenzione  nei confronti delle  persone, per il rispetto della dignità umana. Ed oggi, nell’era digitale,   la funzione dell’Ordine dei Giornalisti è ancora più importante.  La rete è un mare di libertà, ma nel mare ci sono tempeste, pirati e inquinamento e anche in questo mare  i giornalisti devono  svolgere la loro funzione con il valore aggiunto della deontologia e della qualità della loro professione.

L’intervento del presidente del Cnog Carlo Verna nel corso della tavola rotonda del 30 marzo al Festival dell’economia civile di Firenze.

Qui il link al video di Radio Radicale, al minuto 2h, 57m.

VIDEO