“Troviamo opportuna e condivisibile l’iniziativa dell’Ordine della Lombardia di convocare il direttore di Libero quotidiano in merito al titolo di oggi, pur trattandosi di un estremo tentativo di  moral suasion. A tale proposito precisiamo ancora una volta che, dall’entrata in vigore della legge 148 del 2011 e dei successivi interventi normativi, i Consigli di Disciplina dei giornalisti hanno vita assolutamente autonoma  sia rispetto agli Ordini regionali che a quello Nazionale.
In ogni caso, sappia Senaldi, che abbiamo ricevuto un profluvio di proteste e comunque ribadisco che il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, nei limiti imposti dalla legge,  intende utilizzare tutti gli strumenti possibili affinché episodi come quello di oggi  e dei giorni scorsi non si ripetano.”

Lo afferma il presidente del CNOG Carlo Verna commentando la decisione dell’OdG Lombardia di convocare il direttore di Libero Pietro Senaldi in merito al titolo di oggi del quotidiano.