Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

News dagli Ordini Regionali

13/02/2017

Odg Toscana vicina ai colleghi di Radio Sportiva

Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana esprime solidarietà al collega raggiunto nei giorni scorsi da una lettera dell’editore di Radio Sportiva in cui viene invitato a non presentarsi a lavoro “per i prossimi 15 giorni”. Attraverso di lui la solidarietà è rivolta a tutta la redazione che ha decretato lo sciopero, insieme all’Associazione stampa toscana e alla Federazione nazionale della stampa.
Da oltre un anno, ormai, la redazione subisce pressioni indebite dall’azienda, nonostante abbia agito nel rispetto della legittima rivendicazione dei diritti e delle richieste del pagamento di mensilità arretrate.
Invitare uno dei giornalisti che da anni lavora senza contratto giornalistico, nonostante la recente ispezione dell’Inpgi abbia certificato si tratti di rapporto di lavoro subordinato, è un atto discriminatorio e illegittimo.
21/12/2016

Comunicato Odg Sicilia

Il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti di Sicilia valuterà nella prossima riunione, in programma giovedì 22 dicembre a Enna, la richiesta di cancellazione dall'Ordine, presentata dal collega Filippo Siragusa, coinvolto in una inchiesta della DDA di Palermo sui presunti fiancheggiatori del superlatitante Matteo Messina Denaro.
Siragusa, indagato con l'ipotesi di fittizia intestazione di beni, non aggravata dall'agevolazione della mafia, è stato sottoposto all'obbligo di dimora nel Comune di residenza, misura cautelare che per legge non consente la sospensione di diritto dall'Ordine: tuttavia ha deciso non di autosospendersi, istituto giuridicamente inesistente, ma di chiedere temporaneamente la cancellazione dall'elenco dei pubblicisti, in attesa di chiarire la propria posizione con i magistrati.
24/11/2016

Roberto Di Sanzo nuovo vicepresidente dell'OdG Lombardia

Il  consigliere Roberto Di Sanzo, giornalista pubblicista, è il nuovo vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Subentra al consigliere Stefano Gallizzi, dimissionario dalla carica di vicepresidente dello stesso Ordine lombardo. Roberto Di Sanzo, nato a Milano nel 1972, ha fatto parte dell’ufficio stampa di Expo 2015, attualmente è collaboratore in Regione Lombardia. Consigliere dell’Ordine lombardo dal 2010, ha collaborato con diverse testate locali del Nord Italia. 
Specializzato in uffici stampa, è stato responsabile della comunicazione del Consiglio nazionale degli Ingegneri e dell’Assessorato alla protezione civile, Polizia locale e Sicurezza di Regione Lombardia e collabora con riviste specializzate del settore ingegneristico.
14/11/2016

A SOFRI, CRITICA È DIRITTO

"Luca Sofri, direttore di 'Post', non può dimenticare che per i giornalisti la libertà di critica e di cronaca è un diritto insopprimibile, così come recita
l'art. 2 della legge sull'ordinamento professionale". Così in un comunicato il presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, in merito al fatto che"il giornalista ieri, durante l'inaugurazione del festival delle letterature, di cui è direttore artistico, a Pescara – secondo la ricostruzione fornita da Pallotta - ha indirizzato pubblicamente un assai poco signorile insulto alla collega Federica Fusco che aveva riportato su 'il messaggero' alcune critiche, peraltro non sue, sul fatto che ad inaugurare la manifestazione fosse stato chiamato il premier Matteo Renzi".
06/10/2016

SBARCO DI MIGRANTI A CAGLIARI. GIORNALISTI CHIUSI IN UN RECINTO

Ancora uno sbarco di migranti al porto di Cagliari, e ancora una volta enormi difficoltà per i cronisti nello svolgimento del proprio lavoro.
L’Ordine dei giornalisti della Sardegna prende atto, con rammarico, che si è ulteriormente inasprita l’azione della Prefettura tesa a ostacolare il lavoro dei colleghi, confinati in un angusto recinto di transenne posto lontanissimo dal punto di attracco dell’imbarcazione che trasporta i migranti, tale da rendere difficoltose perfino le fotografie e le riprese televisive, al solito senza alcun riparo da sole e pioggia.
19/09/2016

COMUNICATO

Ieri, in occasione della partita di calcio Torres – San Teodoro, valida per la terza giornata del Campionato nazionale dilettanti, il cronista e il fotografo del quotidiano La Nuova Sardegna non sono stati ammessi allo stadio “Vanni Sanna”. Come è stato spiegato loro, la società rossoblù ha ritenuto di dover sospendere i loro accrediti. Una volta pagato il biglietto, il collega e il fotografo sono entrati allo stadio, ma al primo è stato impedito l’accesso alla tribuna stampa, al secondo l’accesso al campo. Fatto ancora più grave, al giornalista è stato interdetto anche l’accesso alla sala stampa per le rituali interviste al termine della partita.
15/09/2016

Ritratti di territorio premia Gallizzi, Cesarano e Ruggiero

I giornalisti Giuseppe Gallizzi, Rino Cesarano e Nino Ruggiero sono stati premiati in occasione della Terza Edizione di “Ritratti di Territorio”. La manifestazione, che gode anche del patrocinio della nostra Assostampa e del Movimento Unitario Giornalisti, è stata ideata da Nunzia Gargano – con la preziosa collaborazione di Maria Pepe e Barbara Ruggiero – in occasione dei suoi 20 anni di giornalismo.
01/08/2016

Cronaca giudiziaria, un diritto talvolta negato

L'Ordine dei giornalisti delle Marche esprime piena solidarietà alla collega Elisabetta Rossi, del Resto del Carlino di Pesaro, al centro di una sconcertante vicenda giudiziaria per aver pubblicato notizie, vere e non più coperte da alcun segreto, su un'indagine avviata sette mesi fa sul furto di nidi di falchetti da rivendere sul mercato clandestino.
Pur non avendo fatto nient'altro che il suo sacrosanto dovere di giornalista, la Rossi  è stata indagata per aver violato il divieto di pubblicazione di atti coperti da segreto e per istigazione alla rivelazione di segreti d'ufficio in concorso con un pubblico ufficiale (come al solito ignoto e puntualmente non identificabile) allo scopo di trarne un ingiusto vantaggio patrimoniale. Chissà che non si tratti dei 9 euro lordi con cui è stato retribuito il suo articolo...
04/07/2016

La cassetta degli attrezzi di un buon giornalista imprenditore

Tanta passione, un business plan giusto, saper fare rete e diventare un nodo di riferimento per network tra professionisti della comunicazione e con altri utenti del sistema, usare bene i social per costruirsi una buona reputazione e creare una propria linea editoriale, rifuggire dalla “sindrome del Palio di Siena”:  sono contento di perdere purché tu perda.
Questi alcuni degli spunti emersi in occasione del corso di formazione “Dall'idea alla start up, storie di giornalismo imprenditoriale” organizzato a Palazzo Lombardia in collaborazione con Regione Lombardia dalla Cooperativa di giornalisti “Primopiano”. L’evento formativo ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti.
27/06/2016

Dall'idea alla start up, storie di giornalismo imprenditoriale: un corso di formazione per giornalisti a Milano

Ci sono ancora posti disponibili per il terzo evento che si svolgerà giovedì 30 giugno, dalle 9.30 alle 13.30 a Palazzo Lombardia in Sala Biagi (400 posti), iscrizioni fino al 28 giugno su piattaforma Sigef nella sezione “Corsi Enti Terzi”.  
La Sala Biagi dispone di 3 schermi.  Uno di questi , laterale,  ospiterà il “tweetwall”  con  i  tweet  dedicati al tema, l’hashtag è #mediarestart.
L'iniziativa si svolge in collaborazione con il patrocinio di Ordine dei Giornalisti della Lombardia e dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti.