Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

News dagli Ordini Regionali

08/01/2015

Un libro per ricordare Mimmo Castellano

Nei prossimi mesi, a cura di Elia Fiorillo e Salvatore Campitiello, uscirà una pubblicazione in ricordo di Mimmo Castellano. Il testo raccoglierà i ricordi di quanti hanno conosciuto l'indimenticabile personaggio che per tutta un'esistenza ha difeso gli interessi dei giornalisti italiani, in particolare dei "pubblicisti". Un omaggio ad uomo che ha dedicato la sua esistenza al sostegno del ruolo unico e delicatissimo dell'informazione in un Paese democratico. Non senza difficoltà Mimmo Castellano si è sempre battuto per un'unità non di facciata, né opportunistica, tra tutti giornalisti italiani e dei loro organismi di rappresentanza: Ordine e sindacato.
05/01/2015

Ancona ricorda il primo giornalista caduto nella Grande Guerra

Oggi ad Ancona nel primo centenario della morte è stato ricordato Lamberto Duranti, primo giornalista italiano a cadere eroicamente nella Grande Guerra, combattendo con la Legione Garibaldina nelle Argonne contro i tedeschi.

15/12/2014

Preoccupazione dell’Ordine della Sicilia per oscuramento blog

L'Ordine dei giornalisti di Sicilia esprime forte preoccupazione per l'oscuramento del blog del collega Michele Schinella, deciso dalla Procura di Messina dopo la presentazione di una querela per diffamazione da parte
del sindaco di un comune del messinese.
"La decisione, del tutto priva di motivazione - si legge in una nota - è stata poi revocata a seguito della mancata convalida da parte del gip: cosa che rafforza le preoccupazioni dell'Ordine, per l'adozione di una sorta di censura del tutto priva di ragioni e di fondamenti logici e giuridici".
Nell'esprimere solidarietà a Schinella, l'Ordine ritiene che vi sia stata una chiara violazione della libertà di stampa e dei principi salvaguardati dall'articolo 21 della costituzione e dalla  legislazione vigente.
11/12/2014

Giornalista insultata sul web, solidarietà da Sindacato, Odg e Cdr

Il Sindacato dei giornalisti e l'Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige esprimono, assieme al Comitato di redazione delle testate Corriere dell'Alto Adige e Corriere del Trentino, piena solidarietà alla collega Silvia Fabbi del Corriere dell'Alto Adige, diventata vittima di un grave insulto e di un atto intimidatorio sul web. Commentando un articolo della giornalista sugli italiani convertiti all'islam, l'ex candidato sindaco della Lega Nord a Merano, Sergio Armanini, ha affermato testualmente su Facebook: "ma perchè non le mettiamo un burka e la facciamo andare in Nigeria?? forse dopo il centesimo stupro si sveglierà....". Si condanna categoricamente questa inaccettabile aggressione verbale rivolta - non a caso - a una giornalista donna. Questo fatto rappresenta una violenza vera e propria.
19/11/2014

Il giornale della Scuola

Torna il concorso dell’Ordine dei giornalisti delle Marche. Tremila euro ai primi classificati oltre a una serie di premi speciali. I lavori devono essere presentati entro il 31 marzo 2015. 
17/11/2014

Sblocca Italia: Odg Basilicata, declino culturale e civile

"Il linciaggio mediatico che ha riguardato, in questi giorni, la giornalista del Tgr di Basilicata, Cinzia Grenci, alla quale l'Ordine dei Giornalisti esprime vicinanza, costituisce purtroppo solo l'ultimo caso di una pratica sempre più diffusa (e non solo sui social media), segno tangibile di un declino culturale e civile nel quale il sacrosanto diritto di critica trascende in feroce offesa".
Nella nota dell'Ordine dei Giornalisti lucani, è evidenziato che "con la stessa informazione che, in alcuni casi, rinuncia a svolgere quello che dovrebbe essere il proprio compito precipuo (dare conto dei fatti di pubblico interesse) per precipitare in una melmosa autoreferenzialità spettacolarizzata. Con l'annullamento di ogni confine fra discorso pubblico e discorso privato. questo
10/11/2014

Salvini: cronista aggredito; solidarietà dall'Ordine dell'Emilia Romagna

"L'aggressione subita dal collega del Resto del Carlino Enrico Barbetti è un episodio di gravità inaudita. E’, di fatto, l'aggressione nei confronti di un
operatore dell'informazione che si stava limitando a raccontare quello che aveva appena visto, esercitando un diritto sancito dalla costituzione italiana. Né più, né meno. Evidentemente qualcuno non gliel'ha voluto permettere, perché temeva che quella verità potesse emergere, e cioè il desolante panorama di chi, per sostenere le proprie idee, fa ricorso alla violenza". 
Lo scrive l'Ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna che "condanna con la massima fermezza questa vile aggressione ed esprime solidarietà, vicinanza e gli auspici di una pronta guarigione ad Enrico".
 
 
06/11/2014

Scomparsa di Ottavio Matteini: il cordoglio dell'Ordine dei Giornalisti della Toscana

Il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti della Toscana esprime profondo cordoglio per la scomparsa del collega Ottavio Matteini, già Presidente dell'Ordine dei Giornalisti dal 1994 al 2001, deceduto all'età di 82 anni.
Nato a Montevarchi nel 1932, Matteini si dedicò giovanissimo al giornalismo.
Fu per cinque anni redattore del quotidiano "Il Nuovo Cittadino" di Genova divenendo giornalista professionista nel 1959.
Laureato in lingue e in letteratura moderna comparata, nel 1962 entrò a “La Nazione” di Firenze, e nel giornale fiorentino rimase ininterrottamente fino al febbraio del 1993, impegnato soprattutto nei settori interni, esteri, cronaca, televisione, cultura e spettacoli. Fu inoltre titolare della rubrica discografica di musica classica.

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.050
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta