Si è spento Gianni Campi, giornalista pubblicista, vice presidente del Consiglio nazionale dall’ottobre  1983 al 1992 e dal 1995 al 2001. Precedentemente, dal 1974 al 1983, è stato componente del Comitato Esecutivo. Nel triennio 1992 fino al 1995, e successivamente dal 2001 al 2007, è stato componente del Consiglio nazionale.

Nato a Mirandola nel 1931 ha vissuto a Bologna ed è diventato giornalista nel 1962 collaborando su quotidiani e riviste come notista economico. Ha pubblicato numerosi volumi  e nel 1975 ha ottenuto un premio “Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministeri e nel 1985 il premio “Sopin.

Nel 2000 è stato membro del Direttivo della Scuola Superiore di Giornalismo presso l’Università di Bologna.

È stato insignito dalla Presidenza della Repubblica delle onorificenze di Commendatore, di Grande Ufficiale e di Cavaliere di Gran Croce.

I funerali si svolgeranno domani alle ore 15 nella Chiesa parrocchiale di Cristo Risorto, via Martiri di Colle Ameno 5, Casalecchio di Reno ( Bologna ).

Il Presidente e l’Esecutivo, a nome di tutto il Consiglio nazionale, si stringono alla famiglia con sentimenti di gratitudine verso Campi e di  solidarietà.