Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Veneto

23/09/2011

Tutelare la presunzione d'innocenza

Il Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti del Veneto richiama i colleghi al rispetto delle norme deontologiche della professione in relazione al principio costituzionale di presunzione d'innocenza.
"In tutti i casi di indagini o processi il giornalista deve sempre ricordare che ogni persona accusata di un reato e' innocente fino alla condanna definitiva e non deve costruire le notizie in modo da presentare come colpevoli le persone che non siano state giudicate come tali in un processo", stabilisce la Carta dei doveri del giornalista (Roma, 8 luglio 1993).
20/09/2011

Etica dell'informazione: l'allarme dei giornalisti veneti

I giornalisti veneti esprimono un forte disagio e lanciano un allarme rosso sulla tenuta dei principi etici della professione e dunque sulla qualità dell’informazione in Italia.
L’81% dei professionisti della comunicazione ritiene nulla o bassa la diffusione nel Paese dei comportamenti propri di un giornalismo rispettoso dei principi deontologici. Il quadro migliora se ricondotto all’esperienza personale degli intervistati, ma oltre il 60% dei giornalisti veneti riscontra una totale mancanza di rispetto delle norme etiche e deontologiche. Lo stato di salute etico dell’informazione è giudicato catastrofico dagli stessi giornalisti.
Faziosità politica e pubblicità mascherata inquinano la trasparenza dell’informazione e i giornalisti subiscono pressioni ed ingerenze cui di fatto non riescono a sottrarsi.
01/07/2011

"NOI GIORNALISTI" soltanto in formato elettronico

Da questo numero, come avevamo annunciato, "Noi giornalisti" non viene più inviato in formato cartaceo a tutti gli iscritti. Nello spirito di un sempre maggiore utilizzo delle opportunità che il digitale e la rete offrono a tutti, e in particolare ai giornalisti, nonché ai fini di un significativo risparmio finanziario per l’Ordine, viene utilizzata la spedizione in formato elettronico pdf (o del solo link) all’indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) di cui ogni giornalista (professionista, pubblicista, praticante, giornalista straniero, iscritto all’elenco speciale) deve dotarsi per obbligo imposto dalla legge 2/2009.
30/06/2011

SFRUTTAMENTO DEL LAVORO GIORNALISTICO: ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Un tavolo regionale con i gruppi editoriali del Veneto e l’avvio di un confronto costruttivo tra organismi sindacali, aziende e istituzioni per superare la grave situazione di precarietà che riguarda la maggior parte degli operatori dell’informazione. Queste le due proposte che i capogruppo di palazzo Ferro-Fini, su proposta di Gustavo Franchetto (capogruppo IdV), hanno presentato e inserito all’ordine del giorno del Consiglio per affrontare il problema della dignità e della qualità dell’informazione nei mass media del Veneto.
30/06/2011

L'ORDINE DEI GIORNALISTI VA DIFESO: E' TUTELA DI LIBERTA' E INDIPENDENZA

Per il presidente della Fnsi, Roberto Natale, l’abolizione dell’Ordine del giornalisti "è un colpo di mano"; per il presidente nazionale dell’Ordine, Enzo Iacopino: "Un regalo agli editori".
Sconcerta e preoccupa la norma contenuta nella bozza della manovra finanziaria che prevede la cancellazione di una serie di ordini professionali, incluso quello dei giornalisti. Norma che, successivamente, sarebbe stata sarebbe stata stralciata. Secondo la prima versione del testo della manovra finanziaria, apparso mercoledì 28 giugno, sarebbero destinati a restare in vita solo gli Ordini degli avvocati, dei notai, dei farmacisti, degli ingegneri e degli architetti: 5 su 26.

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.050
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta