Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Link

inpgi
casagit
fondo giornalisti
fieg
Garante per la protezione dei dati personali
murialdi
agcom
precariato

Veneto

06/10/2010

Due grandi inviati raccontano l'Afghanistan: a Mestre una conferenza promossa dall'Odg

Giovedì 7 ottobre, alle ore 17.30, al Centro culturale Candiani di Mestre (in piazzale Candiani, dietro piazza Ferretto), si svolgerà il primo dei tre incontri-conferenza promossi dall’Ordine dei giornalisti del Veneto nell’ambito del programma “Giornalismo e media – Il futuro dell’informazione”.
Sul tema “Professione inviato” sono stati inviati ad intervenire Ettore Mo, inviato speciale del Corriere della sera, e Valerio Pellizzari, inviato speciale di Messaggero e Stampa, ambedue impegnati per molti anni in Afghanistan e in molte altre zone "calde" del mondo. Presenta Gianluca Amadori, presidente dell’Ordine regionale, coordina Beppe Gioia, consigliere regionale. L’incontro è a ingresso libero.
04/10/2010

TUTELA DEI MINORI, DAL 4 AL 9 OTTOBRE A TREVISO

Vent’anni fa, il 5 ottobre 1990, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti e la Federazione nazionale della stampa italiana, di concerto con Telefono Azzurro approvarono, nella città da cui ha preso il nome, la Carta di Treviso, il primo documento di autoregolamentazione deontologica che impegna i giornalisti a norme e comportamenti eticamente corretti nei confronti dei minori. A distanza di venti anni, bilancio e prospettive della Carta di Treviso saranno oggetto di un convegno nazionale, promosso dalla Provincia di Treviso, nell’ambito del progetto “Bambini, Informazione e media”, intitolato “Sbatti il bimbo in prima pagina.
31/08/2010

Apre la sala stampa regionale a disposizione dei giornalisti del Veneto

Da domani 1 settembre apre al Vega di Marghera la Sala stampa regionale a disposizione dei giornalisti del Veneto. La Sala stampa attrezzata ha sede in un ufficio del Parco scientifico e tecnologico Vega, in via della Libertà a Marghera, sulla strada che collega Mestre a Venezia, in una posizione strategica, facilmente raggiungibile anche in bus e in treno, oltre che con l’auto.
 
La struttura, aperta anche a tutti i giornalisti italiani e stranieri che siano a Venezia per lavoro, consiste in un ufficio con quattro postazioni, su modello dell’ufficio co-working, con scrivania, sedia, collegamento wi-fi, e una postazione con pc fisso. Sarà aperta da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20 e al sabato dalle 8 alle 13. I giornalisti interessati ad accedere alla Sala stampa dovranno prenotarsi on line nel sito www.vegapark.ve.it, alla voce "Sala stampa regionale", entro le ore 17 del giorno precedente.
25/08/2010

Scuola di giornalismo “Dino Buzzati”: al via il corso per praticanti

Mercoledì 1 settembre, alle ore 10, nella sede dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, in campo San Polo 2162, a Venezia, sarà inaugurato il X° Corso di formazione professionale per i giornalisti-praticanti della Regione, organizzato dalla Scuola di giornalismo “Dino Buzzati”.
  
Il ciclo di studi, che consentirà agli allievi di poter accedere agli esami nazionali di abilitazione professionale, è articolato in 64 ore di lezioni di teoria e tecnica giornalistica, comprendenti i laboratori di scrittura che gli allievi svolgeranno in aula e direttamente sul territorio. L’intero piano didattico, improntato sulle materie previste dal regolamento ministeriale, sarà attuato sotto la guida di 24 docenti.
  
27/05/2010

VERONA, PER IL BALLOTTAGGIO CAMBIA LA SEDE DEL SEGGIO

A Verona, in occasione del ballottaggio di domenica 30 maggio 2010, causa forza maggiore, il seggio è stato spostato alla FIERA DI VERONA - CENTRO ACCREDITI STAMPA - Piano Terra Palaxepo - Viale del Lavoro.
 
In data 19 maggio 2010 il Comune di Verona ha infatti deliberato la chiusura totale e integrale di tutto il centro cittadino per il Giro d’Italia rendendo di fatto impossibile l’accesso al seggio.
 
Il seggio viene allestito in Fiera per poter garantire a tutti i colleghi di esprimere il voto in quanto il centro di Verona, compreso Corso Porta Nuova, è bloccato per l'intera giornata per l'ultima tappa del Giro d'Italia.
 
I colleghi che vanno a votare possono lasciare l'auto nel parcheggio del Palazzo Uffici (quello dove c'è scritto sulla facciata Veronafiere con la linea di bandiere davanti all'ingresso).
 

Deontologia: l'Ordine che fa?

Elezioni 2017

Newsletter

Amministrazione Trasparente

Riforma CNOG

una Legge vecchia di
   20.046
giorni

Il lavoro giornalistico

Osservatorio O2

 

Lo scaffale

scaffale
Fondazione CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali)

Valentina Staffetta