Ancora una volta da indagini giudiziarie emergono gravi minacce nei confronti di giornalisti che  lavorano a testa alta. A Monica Andolfatto esprimiamo la piena vicinanza e solidarietà. Cronista del Gazzettino e segretaria del Sindacato Giornalisti Veneto, la collega è finita per ben due volte, come si apprende dopo gli ultimi arresti, nel mirino della criminalità organizzata che si era infiltrata nella regione e di cui la cronista si era occupata.

Lo afferma il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna