“La stampa non è assolutamente genuflessa al potere. La maggior parte dei giornalisti racconta e continua a raccontare con la schiena dritta. Ci sono dei casi e delle violazioni su cui si è intervenuti, ma non è il caso della gran parte della categoria”. Lo ha detto il segretario nazionale dell’Ordine dei giornalisti Guido D’Ubaldo, rispondendo al sindaco di Lampedusa, Totò Martello, che aveva accusato alcuni giornalisti di venire  a Lampedusa con la disposizione di “censurare” il primo cittadino.
D’Ubaldo ha partecipato al  convegno “Lampedusa e il Mediterraneo, la vie della bellezza e dell’accoglienza“, organizzato con il patrocinio di Ordine dei Giornalisti nazionale e regionale, Fnsi e Assostampa siciliana, nell’ambito del Premio giornalistico internazionale ‘Cristiana Matano‘.
Al convegno hanno partecipato, fra gli altri, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il presidente dell’Ordine della Sicilia Giulio Francese.