Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, riunito a Roma nei giorni 14 e 15  maggio 2019,  ha approvato all’unanimità il seguente ordine del giorno:

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, considerando l’abnorme numero di iniziative giudiziarie temerarie il cui scopo è quello di colpire la libertà di stampa, si impegna a mettere in campo strumenti idonei allo scopo di sostenere i giornalisti oggetto di azioni legali intimidatorie.
Tali strumenti dovranno  essere adeguati alla natura giuridica dell’Ordine. Il Cnog, inoltre, promuove su questo tema un’azione coordinata con gli altri enti di categoria.